- Osservatorio Astronomico di Nova Milanese -
Minor Planet Center, codice"A25" - American Association of Variable Stars Observers, codice "BVN", GRAV, codice "BMA"

Observer: Massimo Banfi

 

GU Cas - Binaria ad eclisse

 

Sessione del 27 luglio2007.

TOM (JD) = 2454309,485177 JD +- 0,00029

TOM (HJD) = 2454309,485230

Effemeride GRAV: 2441181.4573

Periodo GRAV: 3.093316

Minimo calcolato C = 2454309,49040

O-C = - 0.0052 (449 secondi di anticipo, 7 minuti e 29 secondi)

 

Sessione di oltre 5 ore in cui è stata registrata l'uscita dalla fase di minimo e la lenta risalita della stella verso la fase a luminosità costante. Stelle di confronto usate: Ref = TYC 3661-1423-1 ; Ck = TYC 3661 - 1123 - 1

 

 

Epoca (GRAV) : 2441181.4573 JD
Periodo (GRAV) : 3.093316 JD

Istante osservato (HJD) = 2454278,552652 +- 0,004056 HJD
Istante calcolato = 2454278,557244
O-C = -0,00459 JD ( circa -6 minuti 36 secondi )

 

 

Stelle di confronto: TYC 3661-1735-1, TYC 3661-1423-1, TYC 3661-1569-1, TYC 3661-1721-1

Sessione osservativa fortemente disturbata da foschia e, a tratti, da un consistente passaggio di nubi. La magnitudine in filtro fotometrico V al minimo stata valutata in M(V) = 11,65. Secondo il GCVS avrebbe dovuto raggiungere al minimo il valore M(V) = 12,0.

Riduzione fotometrica effettuata con IRIS di Christian Buil. L'istante del minimo stato calcolato con A.V.E. di Raphael Barbera.

GU Cas - Variabile del tipo Binaria ad Eclisse (EA)

 

 Epoca: 2441181,458 JD (fonte GCVS)
 Periodo: 3,093391 JD (fonte GCVS)

Istante calcolato del minimo: 2453579,7691 JD (fonte GCVS)

 Epoca: 2452503,03 HJD (fonte Mt. Suhora Observatory)
 Periodo: 3,093319 HJD (fonte Mt. Suhora Observatory)

Istante calcolato del minimo: 2453579,5050 HJD (fonte Mt. Suhora)

Istante osservato del minimo: 2453579,459 0,001 JD
Istante osservato del minimo (con correzione eliocentrica): 2453579,459 0,001 HJD

Calcolo dell' O-C (fonte GCVS): - 0,310 0,001 JD ( - 26784 secondi ).

Calcolo dell' O-C (fonte Mt. Suhora): - 0,0465 0,001 JD ( - 4017 secondi )

Le osservazioni confermano la profonda discrepanza tra l'effemeride ufficiale riportata dal GCVS (Agosto 1971) e l'istante del  minimo all'epoca attuale, che cade notevolmente in anticipo rispetto a quanto previsto.

Il  risultato ottenuto non in accordo nemmeno con l'effemeride proposta dal Mt. Suhora Astronomical Observatory e calcolata nell'Agosto 2002 (vedi J.M. Kreiner, 2004, Acta Astronomica, vol. 54, pp 207-210.)

 Sessione osservativa disturbata da nubi e da vento. Filtro V Schuler.

 Istante osservato del minimo: 2.453.644,419 0,003 JD

 Istante osservato con correzione eliocentrica: 2.453.644,422 0,003 HJD

 

Calcolo dell' O-C (fonte GCVS): - 0,308 0,003 JD ( - 26611 secondi ).

Calcolo dell' O-C (fonte Mt. Suhora): - 0,0427 0,003 JD ( - 3689 secondi )

 E' confermato il netto anticipo sia rispetto all'effemeride del GCVS sia rispetto a quella del Mt. Suhora Observatory.

 

 

 

Filtro fotometrico V Johnson

Stelle di confronto:

TYC 3661-1423-1 (Mv = 10,80)

TYC 3661-1735-1 (Mv = 9,50)

TYC 3661-1569-1 ( Mv = 10,77)

 

Istante osservato del minimo: 2.453.706,2864 0,0019 JD

Istante osservato del minimo con correzione eliocentrica: 2.453.706,2895 0,0019 HJD

Calcolo dell' O-C (fonte GCVS): - 0,3018 0,0019 JD ( -26076 secondi )

Calcolo dell' O-C (fonte Mt. Suhora): - 0,0416 0,0019 JD ( -3594 secondi )

E' confermato il netto anticipo sia rispetto all'effemeride del GCVS sia rispetto a quella del Mt. Suhora Observatory. In particolare risulta ottimo l'accordo con il TOM del 30 settembre 2005.

 

 

 

Filtro fotometrico V Johnson.

Stelle di confronto:

TYC 3661-1423-1 (Mv = 10,80)

TYC 3661-1735-1 (Mv = 9,50)

TYC 3661-1569-1 ( Mv = 10,77)

Istante osservato del minimo: 2.453.712,4791 0,0019 JD

Istante osservato del minimo con correzione eliocentrica: 2.453.712,4820 0,0019 HJD

Calcolo dell' O-C (fonte GCVS): - 0,3029 0,0019 JD ( - secondi )

Calcolo dell' O-C (fonte Mt. Suhora): - 0, 03573 0,0019 JD ( - 3087 secondi )

A causa del periodo di osservazione troppo limitato attorno al minimo, questo valore mi sembra caratterizzato da una accuratezza decisamente inferiore rispetto ai minimi precedenti. E' quindi da considerare con particolare attenzione nel calcolo di una eventuale nuova effemeride...

Programma utilizzato per il calcolo del TOM: Tintagel, di A. Gaspani

Magnitudine al minimo: M (v): 11,86. Secondo il GCVS avrebbe dovuto essere M (v) = 12,0


 

Secondo le Effemeridi stilate dal Mt. Suhora Observatory per la sera del 24 luglio era previsto un minimo che doveva avvenire attorno a mezzanotte ora locale. Una versione più aggiornata delle stesse effemeridi anticipava l'evento alle 23:26 (ore locali).

La sessione osservativa si è protratta dalle 22:10 alle 24:10 locali ed è stata disturbata dalla foschia. Nella calibrazione delle imnagini, inoltre, causa un imprevisto si è dovuto fare ricorso ad un "flat field" sintetico creato via software (plugin di AstroArt).

Pur con le dovute cautele, sembrerebbe però che il minimo NON ci sia stato...

 

 

La sessione osservativa del 27 luglio 2006 si è protratta per circa 5 ore, dalle 22 locali alle ore 03 circa del 28 luglio. In questo modo si è avuta la possibilità di centrare con sicurezza il minimo e di ricostruire con un numero adeguato di punti i due rami della curva, quello discendente e quello ascendente, facendo chiarezza sui dubbi emersi durante la sessione del 24 del 24 luglio.

Il minimo si è verificato all'istante seguente (con correzione eliocentrica):

TOM = 2.453.944,4792    0,002 HJD

Questo dimostra come la curva della sessione precedente, studiata solo per un paio d'ore attorno all'istante del minimo, sia stata appiattita dalla bassa precisione delle misure relative a quella sessione osservativa dove il "rumore" ha praticamente nascosto e soffocato il segnale.

Analizziamo il valore dell'O-C in relazione alle effemeridi di Mt. Suhora e del GRAV:

Effemeride (ricalcolata) Mt. Suhora:

Epoca: 2452503,002 HJD
Periodo: 3,093315 HJD
O-C = -0,0075 JD (-10 minuti)

Effemeride GRAV:

Epoca: 2.441.181,4573 HJD
Periodo: 3,093316 HJD
O-C = +0,0001 ( + 1 minuto)

Telescopio Meade LX200 da 20 cm f/6,5 con filtro fotometrico V di Schuler. Per la ricerca del minimo si è utilizzato il programma Tintagel di Adriano Gaspani.

 

Variazione dell' O-C nel tempo: fonte Mt. Suhora Observatory

Attivato il 14/02/2001

 

 

 

.